Archivi Storici Politecnico di Milano

print this page

Archivi Storici del Politecnico di Milano nasce ufficialmente come servizio archivistico, all’interno dell’Area Sistema Archivistico e Bibliotecario, il 1 gennaio 2013, ma è attivo e operante nella nuova sede al Campus Bovisa Durando a partire dal 2011. Vi confluiscono i fondi storici relativi all’attività del Politecnico conservati fin dalla sua istituzione nel 1863 (il vecchio Archivio Storico di Ateneo diviso in quattro grandi sezioni:  Segreteria, Economato, Ragioneria, Repertori) insieme ai fondi speciali donati dai dipartimenti, dalle biblioteche centrali e da privati: fondi che documentano l’attività di importanti figure dell’ingegneria, dell’architettura e del design, spesso legate alla storia dell’Ateneo. Tra i fondi speciali di particolare rilievo è l’Archivio Albe e Lica Steiner, confluito ad Archivi Storici nel 2013 insieme ai fondi archivistici conservati dal Dipartimento di progettazione dell’architettura.

La struttura opera per la conservazione, l’inventariazione, l’arricchimento e la valorizzazione dei suoi fondi, sviluppa progetti volti a una loro migliore fruizione, ne incentiva la consultazione, organizza mostre documentarie anche in collaborazione con altre strutture archivistiche pubbliche e private, concede in prestito il suo materiale, in accordo con la Soprintendenza archivistica della Lombardia, per mostre e pubblicazioni di carattere scientifico.

Informazioni su Archivi Storici, sui fondi che conserva e sui servizi offerti, sono disponibili sulla pagina web dedicata sul portale dell'Area Sistema Archivistico e Bibliotecario.